La Rt 75 Milano V Giornate porta la collaborazione con Avis a livello nazionale e premia i club Rotaract di Milano che hanno preso parte al service per il dono del sangue

Un grande traguardo raggiunto dalla Round Table 75 Milano “Cinque Giornate”: la partnership tra AVIS Nazionale – Associazione Volontari Italiani Sangue e ROUND TABLE Italia parte da Milano.

Le due associazioni, attraverso un memorandum d’intesa firmato in occasione del Passaggio di Consegne della nostra Tavola da Mattia Parisi, presidente della Round Table Italia, e Gianpietro Briola, presidente nazionale dell’Avis, hanno espresso il desiderio di collaborare in modo attivo per la promozione del dono del sangue a partire dalle città in cui entrambe le realtà hanno sedi.

La collaborazione avrà il momento clou nella settimana dal 21 al 27 ottobre, lasciando alle rispettive sedi territoriali la possibilità di organizzare momenti di incontro, promozione e raccolta del sangue.

Il service “Buon sangue non mente” è stato ideato e promosso inizialmente a Milano dalla Round Table 75 Milano V Giornate, in collaborazione con l’Avis comunale di Milano, e con i club milanesi Agorà, Ladies Circle, Club41, Rotaract Milano Duomo, Rotaract Milano Porta Vercellina, Rotaract Milano San Babila, Rotaract Milano Settimo, Rotaract Milano Sforza e Rotaract Milano Europa.

I club, ognuno facente squadra a sé, hanno avuto come obiettivo quello di sensibilizzare il più ampio numero di persone ai temi della donazione di sangue ed emocomponenti.

In occasione del Passaggio di Consegne, il presidente nazionale dell’Avis ha premiato i club che hanno partecipato attivamente al service: Round Table 75 Milano V Giornate, Rotaract Club Milano Porta Vercellina (in squadra con Rotaract Club Milano e Rotaract Club Milano Porta Venezia), Rotaract Milano San Babila PhfRotaract Milano Settimo.

La Round Table 75 Milano V Giornate ha un nuovo presidente e il past in Consiglio Nazionale!

Il Passaggio di Consegne presidenziale della RT 75 Milano V Giornate tra Federico Bonacina e Savino Russo é stato un concentrato di emozioni e colpi di scena. Federico, dismessi i panni del Presidente di Tavola, ha vestito quelli di Consigliere Nazionale della Round Table Italia, lasciando a Savino la guida dei Tablers di Milano.

A coronamento di un anno di grande impegno da parte di tutta la squadra, la Tavola 75 di Milano é riuscita ufficialmente a portare il suo service dedicato alla promozione del dono del sangue, organizzato con l’ AVIS Comunale di Milano e i club Rotaract della città, su scala nazionale: a suggellarlo la firma e la stretta di mano tra Gianpietro Briola, presidente AVIS Nazionale – Associazione Volontari Italiani Sangue, e Mattia Parisi, presidente di ROUND TABLE Italia.

In occasione della serata, sono stati premiati i club Rotaract che hanno partecipato attivamente al service, supportandolo sin dall’inizio: Rotaract Club Milano Porta Vercellina(in squadra con Rotaract Club Milano e Rotaract Club Milano Porta Venezia), Rotaract Milano San Babila Phf Rotaract Milano Settimo.

L’evento è stato anche un modo per passare in rassegna le iniziative che hanno reso speciale l’anno di vita della Tavola appena concluso: da quella con Amazon, FoorbanBanco Alimentare contro lo spreco di cibo, alla Giornata di Raccolta del Farmaco, a Pure Drivers, che ha messo a disposizione un giro in Ferrari, Lamborghini e McLaren per raccogliere fondi direttamente devoluti all’Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma. Last but not least la Milano City Marathon, 42 chilometri corsi insieme agli amici del club Rotaract Milano Duomo, con il ricavato destinato alla Fondazione De Marchi.

E come dimenticare la prima edizione di “Milano è…passione“, il nuovo format di evento lanciato dalla Tavola e dedicato alla scoperta delle radici, dell’identità e della storia di Milano, partendo questa volta dal museo dell’Alfa Romeo di Arese, o i relatori d’eccezione delle nostre conviviali, come il Professor Giancarlo Pallavicini, primo consigliere italiano di Michail Gorbacev per le riforme della Perestrojka, e Christian Lalla, giornalista e formatore professionista, che ci ha svelato i trucchi con cui poter comunicare in maniera più efficace con familiari, amici e colleghi di lavoro attraverso il linguaggio del corpo.

L’anno appena trascorso è stato anche un importante momento di crescita della Tavola in termini di ingresso di nuovi soci: a noi si sono uniti Marco Marocchi, Saverio Surace e Riccardo Arduini.

Insomma, non ci rimane che esprimere un sentito grazie al Past President Federico per tutto quello che ha fatto, un grande in bocca al lupo a lui per il suo nuovo incarico e a Savino come nuovo Presidente della Tavola 75 di Milano!