La Round Table 75 Milano V Giornate ha un nuovo presidente e il past in Consiglio Nazionale!

Il Passaggio di Consegne presidenziale della RT 75 Milano V Giornate tra Federico Bonacina e Savino Russo é stato un concentrato di emozioni e colpi di scena. Federico, dismessi i panni del Presidente di Tavola, ha vestito quelli di Consigliere Nazionale della Round Table Italia, lasciando a Savino la guida dei Tablers di Milano.

A coronamento di un anno di grande impegno da parte di tutta la squadra, la Tavola 75 di Milano é riuscita ufficialmente a portare il suo service dedicato alla promozione del dono del sangue, organizzato con l’ AVIS Comunale di Milano e i club Rotaract della città, su scala nazionale: a suggellarlo la firma e la stretta di mano tra Gianpietro Briola, presidente AVIS Nazionale – Associazione Volontari Italiani Sangue, e Mattia Parisi, presidente di ROUND TABLE Italia.

In occasione della serata, sono stati premiati i club Rotaract che hanno partecipato attivamente al service, supportandolo sin dall’inizio: Rotaract Club Milano Porta Vercellina(in squadra con Rotaract Club Milano e Rotaract Club Milano Porta Venezia), Rotaract Milano San Babila Phf Rotaract Milano Settimo.

L’evento è stato anche un modo per passare in rassegna le iniziative che hanno reso speciale l’anno di vita della Tavola appena concluso: da quella con Amazon, FoorbanBanco Alimentare contro lo spreco di cibo, alla Giornata di Raccolta del Farmaco, a Pure Drivers, che ha messo a disposizione un giro in Ferrari, Lamborghini e McLaren per raccogliere fondi direttamente devoluti all’Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma. Last but not least la Milano City Marathon, 42 chilometri corsi insieme agli amici del club Rotaract Milano Duomo, con il ricavato destinato alla Fondazione De Marchi.

E come dimenticare la prima edizione di “Milano è…passione“, il nuovo format di evento lanciato dalla Tavola e dedicato alla scoperta delle radici, dell’identità e della storia di Milano, partendo questa volta dal museo dell’Alfa Romeo di Arese, o i relatori d’eccezione delle nostre conviviali, come il Professor Giancarlo Pallavicini, primo consigliere italiano di Michail Gorbacev per le riforme della Perestrojka, e Christian Lalla, giornalista e formatore professionista, che ci ha svelato i trucchi con cui poter comunicare in maniera più efficace con familiari, amici e colleghi di lavoro attraverso il linguaggio del corpo.

L’anno appena trascorso è stato anche un importante momento di crescita della Tavola in termini di ingresso di nuovi soci: a noi si sono uniti Marco Marocchi, Saverio Surace e Riccardo Arduini.

Insomma, non ci rimane che esprimere un sentito grazie al Past President Federico per tutto quello che ha fatto, un grande in bocca al lupo a lui per il suo nuovo incarico e a Savino come nuovo Presidente della Tavola 75 di Milano!

Rt 75 V Giornate si allea con Amazon, Foorban e Banco Alimentare contro lo spreco di cibo

 

La fortuna, è vero, è una ruota che non si ferma mai. Ma la volontà dell’uomo può deviarne la traiettoria ed evitare che, di volta in volta, travolga chi con le sue sole gambe non riesce a schivarla.

Mossa da questa volontà la Round Table 75 Cinque Giornate di Milano si è alleata con Amazon, Foorban, primo ristorante digitale di Milano, e Banco Alimentare per lanciare una campagna contro lo spreco di cibo.

La prima fase dell’iniziativa è focalizzata sul recupero delle eccedenze del concept store Foorban nella sede direzionale italiana di Amazon di Viale Monte Grappa, Milano, dove il food delivery si incarica del servizio di ristorazione aziendale per gli oltre 500 dipendenti dell’azienda.

Più nel dettaglio, il progetto prevede il pick-up, nella sede milanese di Amazon, da parte dei volontari Siticibo, dei pasti Foorban rimasti invenduti immediatamente dopo la fine del servizio: i piatti, cucinati e confezionati freschi su base giornaliera da Foorban, saranno quindi trasportati in una struttura caritativa partner di Banco Alimentare della Lombardia, che si incaricherà dell’effettiva distribuzione del cibo a persone bisognose.

«La sostenibilità è uno dei valori di Foorban, sin dalla nascita dell’azienda», spiegano Stefano Cavaleri, Marco Mottolese e Riccardo Pozzoli, fondatori di Foorban, «cerchiamo costantemente di rendere compatibili le esigenze del business con i principi di responsabilità sociale e alimentare, ottimizzando in questo senso ogni aspetto dei nostri processi, dall’approvvigionamento delle materie prime, alla logistica fino al controllo degli sprechi. Il recupero delle eccedenze del servizio era un tema che ci stava a cuore da molto tempo e siamo felici di essere riusciti a realizzare la collaborazione con Banco Alimentare, anche grazie alla mediazione della Round Table e alla facilitazione di Amazon. Questo, per noi, è anche un modo di essere presenti sul territorio milanese, di stringere un rapporto di reciprocità con la città in cui lavoriamo».

L’iniziativa andrà avanti per tutto il 2018 e, pur iniziando dal recupero delle eccedenze del concept store realizzato da Foorban in Amazon, costituisce il punto di partenza per un’estensione dell’attività benefica anche alle eccedenze dell’attività di delivery e dei prossimi punti fisici che Foorban ha in programma di aprire entro la fine dell’anno e durante il 2019.

«Siamo felici di essere partner di Foorban per questa iniziativa benefica», spiega Marcello Cosentino, coordinatore per Banco Alimentare di Siticibo Lombardia, «Foorban è il primo esempio di “ristorante digitale”. Questa è per noi l’occasione di confrontarci anche con attività di ristorazione innovative e di collaborare con attori emergenti sul panorama milanese. Dall’altro lato, questa partnership è un modo per consolidare il rapporto tra il Banco Alimentare della Lombardia e Amazon, con cui sono già in essere numerose collaborazioni, come il recupero delle eccedenze dal centro di distribuzione urbano milanese di Amazon Prime Now e dal centro di Castel San Giovanni.»

«Le nostre attività di servizio si concentrano ogni anno su un tema diverso», conclude Andrea Chiloiro, consigliere nazionale della Round Table Italia nell’anno 2017/2018 e oggi membro della Round Table 75 V Giornate di Milano, «abbiamo scelto di focalizzarci sulla battaglia allo spreco di cibo e, proprio in quest’ottica, la Tavola di Milano ha svolto un ruolo attivo da “facilitatore”, coordinando tutte le parti coinvolte, perché si realizzasse la partnership benefica tra Foorban e Banco Alimentare».

Il Bardo di Tavola

https://rt75.it/i-nostri-service/